Il mercato delle opzioni di Bitcoin vede solo il 6% di possibilità di $20.000 prima della fine dell’anno

Mentre il rally di bitcoin nell’ultimo mese ha rilanciato i colloqui sul fatto che il suo prezzo ha raggiunto nuovi massimi record oltre i 20.000 dollari entro la fine dell’anno, il mercato delle opzioni della criptocurrency continua ad assegnare una probabilità molto bassa che questo scenario si verifichi.

Al momento della stampa, bitcoin (BTC, +3,21%) vedeva una probabilità del 6% di trading di bitcoin sopra il massimo storico del 2017 di tutti i tempi di 20.000 dollari entro la fine di dicembre, secondo la fonte dei dati Skew.

„Una probabilità inferiore al 10% di raggiungere il massimo storico entro la fine dell’anno significa che il mercato non è interessato a questo risultato“, ha dichiarato a CoinDesk in una chat di Telegram Vishal Shah, un trader di opzioni e fondatore della borsa di derivati Alpha5 di Polychain Capital-backed derivatives.

Un’opzione è un derivato che dà all’acquirente il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere l’attività sottostante ad un prezzo specifico in una data specifica o prima di una data particolare. Un’opzione call dà al suo proprietario il diritto di acquistare qualcosa, mentre un’opzione put dà il diritto di vendere.

Le probabilità delle opzioni sono calcolate utilizzando la formula di Black-Scholes basata su metriche critiche quali i prezzi delle opzioni call, i prezzi di esercizio, il prezzo dell’attività sottostante e il tasso di interesse „privo di rischio“ sugli investimenti come U.S. Treasurys e il tempo di maturazione.

La sottovalutazione del mercato registra un’alta probabilità?

Il prezzo di Bitcoin è passato da 3.867 a 13.800 dollari negli ultimi 7 mesi e mezzo. Tuttavia, mentre i prezzi sono aumentati di oltre il 250%, le probabilità che il bitcoin raggiunga i massimi record entro la fine dell’anno hanno visto quello che sembra essere un aumento marginale dal 4% al 6%. La probabilità ha raggiunto il picco dell’8% a luglio.

Come tale, si può concludere che il mercato delle opzioni sta sottovalutando la possibilità che i prezzi salgano a 20.000 dollari prima del 31 dicembre.

Tuttavia, questo non è necessariamente il caso, perché bitcoin ora ha solo otto settimane per tracciare un rally del 50% a 20.000 dollari. Già a marzo, il bitcoin ha avuto tre quarti – nove mesi – per sfidare i record. Man mano che il tempo di scadenza si riduce, la probabilità di un aumento dei prezzi oltre un determinato livello diminuisce.

Inoltre, il bitcoin si è apprezzato del 50% o più in due mesi solo otto volte nei suoi dieci anni di storia, e tre degli otto rally bimestrali del 50% dei prezzi si sono verificati durante la frenesia del mercato dei tori del 2017.

Considerando il calo del tempo rimanente per la scadenza di dicembre e l’azione storica dei prezzi del bitcoin, il mercato delle opzioni può apparire razionale nel fissare il prezzo di un 6% di probabilità che la criptocurrency raggiunga i massimi della vita entro la fine di dicembre.

„Il mercato delle opzioni apparentemente non si sta lasciando trasportare dal recente forte slancio dei prezzi“, ha dichiarato Sui Chung, CEO di CF Benchmarks, in una dichiarazione a CoinDesk. Chung ha aggiunto che, „se estrapoliamo l’azione del prezzo di bitcoin e la volatilità degli ultimi 90 giorni fino alla scadenza di dicembre, allora bitcoin sembra destinato a chiudere l’anno tra i 14.000 e i 15.000 dollari“.

Il mercato delle opzioni vede attualmente una probabilità del 40% che i prezzi siano scambiati oltre i 14.000 dollari entro la fine dell’anno.

Alcuni trader potrebbero sostenere che il mercato delle opzioni stia sovraprezzando le probabilità che il bitcoin superi i $20.000. Questo perché la volatilità implicita a tre mesi (IV), o le aspettative degli investitori su quanto potrebbero essere volatili i prezzi nel prossimo trimestre, si sta aggirando ben al di sopra della volatilità realizzata a tre mesi (RV), o scostamenti di prezzo, visti nell’ultimo trimestre.

Attualmente, la IV a tre mesi si attesta al 3,2%, mentre la RV si attesta al 2,5%. Le probabilità del mercato delle opzioni hanno una correlazione positiva con la volatilità implicita.

Guardando al futuro, le probabilità che i prezzi stabiliscano un nuovo massimo record quest’anno aumenterebbero se il grafico delle valute criptate si mettesse rapidamente al di sopra del massimo di giugno 2019 di 13.880 dollari. Secondo i grafici tecnici, c’è pochissima resistenza tra i 13.880 e i 20.000 dollari.